Pagina:Deledda - Il paese del vento, 1931.djvu/142

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 136 —



Prima però corsi giù dalla parte opposta, verso l’abitazione di Marisa, col proposito di pregare la donna che ritornasse su, nella nostra casetta, per avvertire mio marito che andavo a visitare il malato.

Marisa non c’era: solo il pescatore, arrampicato come uno scimmione sul tetto devastato, vi rimetteva in ordine le assi e gli embrici sconvolti.

Mi fermai incuriosita a guardarlo: aveva davvero un aspetto primordiale, con la barba rossa ispida, il naso corto e gli occhi del colore di quel cielo triste sul cui sfondo egli si moveva.

Accorgendosi di me si sporse sull’orlo del tetto e mi disse, con una voce petrosa ma risonante:

— Cerca la Marisa? Non c’è. Vattelape-