Pagina:Deledda - Il paese del vento, 1931.djvu/227

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 221 —

Ha avuto un terribile sbocco di sangue; e la cosa più tragica è che egli è morto solo, senza domandare aiuto, forse senza poterlo. Ricorda, signora, come ieri sera io sentivo che una disgrazia succedeva in casa mia? Per questo mi alzai di tavola: ma quando io e mia moglie si arrivò a casa, l’infelice era già partito.

— Ho veduto anch’io la sua ombra, — dissi, ripresa da un brivido di terrore e di mistero: ma presto l’anima riaffiorò al senso della realtà; ed era una realtà luminosa, fatta di spazio, di sollievo, di gioia. Sì anche di gioia. A costo di apparire al Fanti dura e crudele, dissi:

— Meglio così. È la volontà di Dio.

E vidi anche il suo viso illuminarsi di nuovo, e poi piegarsi in atto di preghiera.

— Sia fatta sempre la Sua volontà.


FINE.