Pagina:Deledda - La via del male, 1906.djvu/264

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
262 la via del male

vecchio fauno annoiato, riprese le sue gite, le sue visite alle bettole, i suoi brontolii, trascinando la sua gamba malata e annusando la sua tabacchiera di corno.

Le donne ripresero le loro faccende: comprarono bende e fazzoletti neri per tutte le parenti povere che volevano portare il lutto per Francesco; distribuirono copiose elemosine in suffragio dell’anima dell’assassinato. E attesero la luna nuova per tingere di nero, con polveri e scorza di ontano, le vesti di Maria. Durante l’interlunio la tintura non riesce bene!

Le finestre ed il portone rimasero lungo tempo chiusi.