Pagina:Dell'obbedienza del cavallo.pdf/4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

iij

AI SIGNORI
CAVALLERIZZI



Niccolò Rosselmini.


Da che fu trovata la maniera di domare il Cavallo per renderlo servibile all’uomo, dai nostri antecessori non fu omessa nè premura, nè diligenza, a rischio anche della propria salute, e vita, che potesse contribuire a renderlo di utile, e di vantaggio al pubblico bene, sì in guerra, che alla caccia, al divertimento, alla comparsa, ed