Pagina:Delle biblioteche circolanti nei comuni rurali per Vincenzo Garelli.djvu/3

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


AVVERTENZA DELL’EDITORE



I progressi dell’istruzione popolare sono così in intima relazione con quelli dell’Agricoltura, che niuno potrà riputare estraneo allo spirilo ed allo scopo di questa raccolta il libro che pubblico intorno alle Biblioteche circolanti ne’ comuni rurali, dalla diffusione delle quali deve derivare quella cultura delle menti, a cui faranno seguito le riforme e le innovazioni nella culiura dei campi.

Le scuole segnano il primo passo nella istruzione del popolo, e le biblioteche devono consolidare l’effetto utile di quelle. Dunque cercare il modo più semplice per stabilirle e renderle efficaci val quanto adoperarsi direttamente alla diffusione della civiltà negli ordini più bassi, fra le classi laboriose della Società.

Le viste pratiche del professore Vincenzo Garelli intorno a questo argomento ebbero l’autorevole sanzione del Congresso Pedagogico di Torino, e confido che avranno pure il favore della Nazione.

Enrico Moreno.