Pagina:Delle istorie di Erodoto (Tomo III).djvu/500

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


gojbnia, ivi; i Magi interpretano un sogno di Serse, VII, 19; insegnano che per i Persiani la Luna e per i Greci il Sole danno segno dei futuro, VII, 37; celebrano ad Ilio i pareotuli degli eroi, VII, 43; sncrificano al fiume Strimene i cavikUi bianchi, VII, 113; a Sepiade placano i venti con incanti, VII, 101; i Persiani non possono sacrificare senza la presenza di un Mago, I, 133; nei sacrifizi i Magi cantano inni che i P«rsiani chiamano incantesimi, ioi.

Magistrature, nei governi popolari si esercitano per giro di sorti-, III, 80.

Magnesfa, cittA sul fiume Meandro, I, 161: III, 123.

Magnesia, regione della Macedonia, VII, 176, 183, 103; promontorio di Magnesia. VII, 193.

Magneti, popolo d’Kuropa, VII, 132.

Magneti, popolo dellWsia, tributari di Dario, III.! X,.

Maleo, promontorio nel Peloponneso, I, 82; IV, 179; VII, 168 Malcna, città e regione nel territorio d’Atarneo, VI. 20.

Male, dell’Etolia, fratello di Titormo, uno dei proci di Agariste, VI, 127.

Mallaca regione, nella Grecia centrale, VII, 132, 198; Vili, 31; gli abitanti di essa concedono ai Persiani la terra e l’acqua, VII, 132, 196, 198; golfo Maliaco, IV, 33.

Mandane, figlia di Astiage, perchò maritata al Persiano Cambise,

I, 107; madre di Ciro, I, 108.

Maudrocle, architetto di Samo, getta tin ponte sul Bosforo pel passaggio di bario, IV, 87; converte in una tavola votiva 1<, decime avute in dono da Dario, e la dedica nel tempio di (iiunone per memoria dell’opera sua, IV, 88.

Mancros, inno cantato dagli Egiziani, e simile al Lino dei (ìred,

II, 79; cosi chiamato dal nome del figlio del primo re d’E’ gitto, im.

Mane, padre di Ati, re della Lidia, I, 94; padre di Coti ed avo di Asia, IV, 45.

Mantia e Pigre, cittadini Peoni, fanno si che la loro patria sift invasa e sottomessa dai Persiani. V, 12-10.

Mantinea, città dell’Arcadia, IV, 101.

Mantlnei, combattono alle Termopile, VII, 202; giungono a Pli dopo avvenuta la battaglia. IX, 77.

Mape, di Tiro, figlio di Siromo, VII, 98.

Maraft, una delle primarie tribù persiane, 1, 125; IV, 167.

Maratona, luogo dell’Attica, VI, 102, 107; occupata da Pisistrato, I, 62; battaglia di Maratona, VI, 111-117.

Mardi, una delle tribù persiane, I, 84, 125.

Mardouio, figlio di Gobria, marito di Artozastrafìgliuol.-x di Dario, e condottiero dell’esercito persiano, istituisce nelle città dell» Ionia il reggimento popolare, e venuto in Europa, riceve nna sconfitta dai Blrgi, ed è epli stesso ferito nella znfi’a, VI, 43-45; Dario lo allontana dal supremo comando. VI, 94; sping’