Pagina:Delle notti di Young traduzione di Giuseppe Bottoni e del Giudizio universale dello stesso Young.djvu/207

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

NOTTE. 181

365Cratere io più non so, che sia sventura
Onesta vita mortale, e senza affanno
l)i avvenir io sborserò quel frale
Tributo a questa in ógni tempo imposto*
Questa perder conviene, ovver di questa
3701 disastri accettar: e il primo passo r
Che di felicità guida alle porte,
JE 1 convincer se stesso l’esser sai globo
Necessario soffrir tormentile mali.