Pagina:Delle notti di Young traduzione di Giuseppe Bottoni e del Giudizio universale dello stesso Young.djvu/23

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


xxt L ET T E R A S C. R ITT A DAL SIGNOR ABATE. PIETRO METASTASIO - POETA CESAREO AL SIGNOR DOTTORE, GIUSEPPE BOTTONI. t Illustr. Sìs. Sig. Padr. Cotendiss. a on infinito piacere, che mai non avrei saputo sperare di ritrarre dall’eccesso della mestizia, ho letto avidamente le sei Notti dell’insigne Poeta, YQUNGj nella elegante versione di V. S. Illustr issùna, e le sono grati ssìmo d’avermi cosi abituato alla conoscenza delle Muse ^Anglicane > a dhpet* to della mia involontaria imperizia nel culto loro illustre Idioma. Io le ha intese mercè di lei, ed ammirate a tal segno, che non mi sono punto avveduto della loro veste cambiata, Nor* ho Digitized by Google