Pagina:Delle strade ferrate e della loro futura influenza in Europa.djvu/104

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
90

nente, dico, ricevendo con minima spesa le materie prime, moltiplicherà le forze della propria industria. Ciò posto, due danni gravissimi sono per colpire l’Inghilterra: essa non farà più il commercio delle materie prime tra l’Asia e l’Europa, essa non esporterà più sul continente le sue merci manifatturate, e perciò importerà minor quantità di materie per l’alimento delle sue fabbriche. Il negoziante inglese che recasi nelle regioni d’oltremare porta con se nell’andata merci europee, le permuta e ritorna con generi coloniali necessarj all’Europa. Ma se queste merci e questi generi giungono in Europa per altra via più utile, lo smercio d’oltremare degli oggetti europei cessa di essere conveniente, a meno che se ne aumenti il prezzo, ciò che è improbabile in vista che le strade ferrate che facilitano lo