Pagina:Delle strade ferrate e della loro futura influenza in Europa.djvu/55

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

41

di commercio nei due emisferi. Con esse l’uomo commerciante moltiplicò se stesso e si è posto in grado di toccare ad un tempo le due più interessanti parti del globo, di conoscere opportunamente come e quando debba l’azione del commercio intraprendersi. Con tal mezzo egli vinse la difficoltà dello spazio che ritardava l’occasione del traffico; era necessario vincere l’altro che prolungava la definitiva consumazione dei negozj: le strade in ferro e le macchine a vapore hanno incoronato l’intento.

Avvi poi un’altra classe di negozianti che per le gravezze delle spese o per la difficoltà dei trasporti limita le sue provviste nella vicina capitale; acquista in essa, da seconda mano, oggetti di varie nazioni, già gravati da spese inutili provenienti da vizioso viaggio. Se le difficoltà sono vinte e le spese diminuite,