Pagina:Diario di Nicola Roncalli.djvu/105

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

 1849  87

Soggiunse quindi che «gli Austriaci da Pisa marciavano sopra Livorno; da ciò minaccia d’intervento anche per Roma».

Conchiuse poi che «la posizione della Repubblica romana, militare o politica, migliora di giorno in giorno, e sperare che possa aver presto uno sviluppo favorevole».

Lo stesso Triumviro fu anche interpellato sulla voce che circola per il paese di un armistizio. Egli rispose che le voci del volgo non dovevano occupare l’Assemblea.


9. — Il Triumviro Mazzini, nell’Assemblea di questa mattina, annunziò:

«Il generale Oudinot ha scritto ieri sera ringraziando pel dono dei prigionieri e dicendo che, in ricambio, egli dava ordine immediato a Civitavecchia perchè si rimandasse il corpo de’ cacciatori Melara.

» Domandava che si rilasciassero due Francesi, arrestati qui, e si lasciasse libero di partire un terzo.

Abbiamo aderito chiedendo, in compenso, che fosse rilasciato il Mannucci (Preside di Civitavecchia).

» Hanno avuto luogo nella notte scaramuccie fra Garibaldi e le truppe napoletane, senza risultato importante.

» L’intervento di 4,000 Austriaci in Ferrara, comandati da Taxis, ha avuto luogo a quest’ora.

» Da Ferrara il Preside partiva traendo seco il materiale da guerra per concentrarsi in Bologna, dove il Preside, i Capi di corpi e il Comandante della Guardia Nazionale si erano costituiti in Commis-