Pagina:Dickens - Il grillo del focolare, 1869.djvu/79

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 79 —


Perchè a tali parole ella apparve cotanto imbarazzata?

— Gli è che colui mi pare un certo pesce, continuò il carrettiere guardando sempre la via dinanzi a sè, non mi va tanto a genio; non vorrei ci fosse qualche magagna.

— Neanche per sogno! Io sono.... son certa che non vi è nulla.

— Veramente? disse il carrettiere rivolgendosi a guardarla nell’udire la sua vivacissima risposta. Son contento di sentire che ne sei certa, perchè ciò rassicura anche me. Ad ogni modo, è strano ch’egli abbia deciso di alloggiare da noi, non ti pare? Avvengono cose stravaganti davvero.

— Si, stranissime; aggiunse ella debolmente con voce appena sensibile.

— Del rimanente mi è sembrato un vecchio di buona indole, paga da gentiluomo, e perciò mi pare che come tale bisogna crederlo in ciò che dice; abbiamo favellato lungamente questa mattina; egli ora mi intende meglio, perchè più abituato alla mia voce, e mi ha contato una buona parta de’ fatti suoi. A mia volta gli ho narrato i miei ed ho risposto fil per filo alle molte domande che mi ha rivolte. Gli ho detto come sai, che fo traffico da due parti, un