Pagina:Discorso sopra i divorzj veneti.djvu/4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

IV


subdivideva in perpetua, ed in temporanea, senza però che ordinariamente venisse espresso nella Sentenza della Curia alcun determinato tempo, per cui avesse a durare.


§. 2.


Gli Ecclesiastici pretendono che tutte le Cause matrimoniali di Divorzio qualunque appartengano a loro soli, privativamente dei Giudici Laici. Nel presente Opuscolo io non entro in questa discussione .


§. 3.


La società connubiale, decisamente più vantaggiosa alla Donna che all'Uomo, è tanto soggetta a discordie che o non si sono mai trovati, o almen in numero così picciolo da non meritar alcun riflesso, due Coniugi che abbian vissuto assieme qualche tempo sine querela, nè può veramente attribuirsi a solo estro poetico il Sonetto del Berni, in cui dopo la descrizion di molti mali chiuse:

Chi più n’ha, più ne metta,
E conti tutti i diffetti, e le doglie
Che la maggior di tutte è l'aver Moglie.

L'Autor anonimo del graziosissimo Opuscolo, intitolato: Carta topografica dell'Isola dal Maritaggio di Monsieur le Noble per la prima volta tradotta dal Francese in Italiano, in Cosmopoli 1766. ebbe il merito di piantar sotto le più brillanti


al-