Pagina:Dizionario triestino (1890).djvu/561

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
EIT - 560 — SCA
bo che è pretto e sputato il padre “ — «Odi malizia padrino e figlioccio si somigliano come due goccie d’acqua.“ Riversa, aggiungasi: a la riversa, m. avv. a,rovescio, da rovescio: -— «0 non s’è messo la camicia da rovescio!“ — «E di nuovo porta il fucile a rovescio;“ far le robe a la riversa, aggiungasi: imbrigliare l’asino per la coda.

Roba, .. aggiungasi: domandar, propor, ecc. tante robe per otenerghene almeno una, mangiare la carne secca col pesce d’uovo; no far ne bezi ne roba, met-, sciupare inutilmente il proprio tempo.

Ronzar, va e vn. ronzare.

Rosa, aggiungasi: t. de’ cacciatori: rosa; esser una rosa, met. aggiungasi: parere un sole di maggio., — esser tutto fiori e baccelli.

Rosto, aggiungasi,- sm. con voce generica: girato: — „Sopr’il girato non v’è pietanza.“ — „Per il girato farebbe carte false.“

Rovan, agg. e sm. rovano: — «E rovano il vostro cavallo?“ — «Pariglia di rovani spagnuoli.“

Salado, aggiungasi: meK col sale e col pepe: — «Fecegli una risposta col sale e col pepe.“

Salame, aggiungasi: salarne in barca, met. minchione co’ fiocchi, — persona più grossa dell’acqua de’ maccheroni; restar come un salame in barca, met, restare di princisbecche, — restar pergola, — rimaner brutto.

Salute; aver salute de vender, aggiungasi: godere piena salute.

Saver, aggiungasi: saver tuto, o saver\ tuti i petegolezi — detto di chi sta su tutte le brache e disviscera tutti, i segreti di un luogo: aver più segreti di unmagnano.

Sazio; no esser mai sazio, .aggiungasi: avere il pettine ed il cardo: — „Dopo ’la malattia ha il pettine ed il cardo.“

Sbadado, agg. sbadato, — persona a casaccio.

Sbadilio, sm. sbadiglio.

Sbrindolar, va. e vn. sbrindellare, strambellare.

Sbucar, va. -sbucare.

Scalar, agg. e va. scalare: — «Interesse scalare.“ — «Dovettero scalare le mura.“ — «Lo vidi che scalava il cancello.“

Scampar; scampar de tuta fuga, aggiungasi: fuggire come una palla di piombo.

Scapola, (far), aggiungasi: salare la lezione, l’ufficio, ecc.

Scarfaroto, sm. scalperotto; met. bottaecino; sciamannato.

Scarpena, aggiungasi: met. ancroia, scanfarda; mostriciattolo, mostriamolo, scarabocchio, scaramogio.