Pagina:Don Chisciotte (Gamba-Ambrosoli) Vol.1.djvu/370

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
352 don chisciotte.

un più grande valore od una maggiore celebrità. E se si rompesse? sarebbe perduta ogni cosa, sì per certo, e n’avrebbe guadagnata il suo padrone la taccia di vero balordo. Fa tuo conto, Anselmo amico, che Camilla è il diamante finissimo, tale sì nella tua che nella estimazione degli altri; e non v’ha ragione di cimentarlo ad essere infranto, perchè quantunque si rimanga qual è intatto, non può acquistare un pregio maggiore di quello che già possiede: e se si pregiudicasse o cedesse, pensa quale ti rimarresti senza di lei, e con quanta ragione dovresti dolerti di te medesimo per essere stato tu stesso cagione della sua e della tua perdita. Considera che non v’è gioia al mondo di sì alto valore come la moglie casta e onorata, e che tutto l’onore delle mogli consiste nel buon concetto che godono nell’universale: e poichè Camilla tua sposa è tale da essere, come sai, un modello di bontà, non rendere, te ne prego, dubbiosa una verità così bella! Non conviene esporre la donna a cimenti da farla inciampare e cadere; anzi si dee sgombrarle il cammino da ogni intoppo, affinchè velocemente corra a raggiungere la sua perfezione, che consiste nell’essere virtuosa. Raccontano i naturalisti che l’ermellino ha una pelle bianchissima, e che quando i cacciatori lo vogliono pigliare, usano di cacciarlo verso certi luoghi da loro appositamente infangati; dove il mondo animale arrivando si ferma e si lascia pigliare piuttostochè insozzare la sua bianchezza, la quale da lui è pregiata più che la libertà