Pagina:Don Chisciotte (Gamba-Ambrosoli) Vol.1.djvu/439

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo xxxix. 421

non potea ripararsi dalla sua mala inclinazione, volle togliere da sè lo strumento e la causa che lo avrebbe reso scialacquatore, e ciò fece spropriandosi della sua facoltà. Un giorno chiamati tutti e tre i suoi figli nelle sue stanze, loro parlò presso a poco nel seguente modo: “Figli miei, per dirvi che siete cari al mio cuore altro non mi è duopo se non se chiamarvi col dolce nome di miei figli; ma per dimostrarvi poi che non vi amo, basti che io vi dichiari che mando in rovina il patrimonio ch’io dovrei preservarvi: affinchè però conosciate quind’innanzi che voglio amarvi da padre, e che non voglio distruggere come padrigno quello che vi appartiene, mi sono determinato di appigliarmi insieme con voi ad un partito da me pensato e disposto con maturo consiglio, son già