Pagina:Dumas - Il tulipano nero, 1851.djvu/8

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Omne tulit puntum, qui miscuit utile dulci,
Lectorem delectando, pariterque monendo.

                        Q. Horat. Flac. De Art. poetic.

Quei che l’utile al dolce accoppia, coglie
Pienamente nel segno, dilettando
E del paro ammonendo il suo lettore.