Pagina:Edipo Coloneo.djvu/14

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
14 EDIPO COLONEO

coloneo.
Teseo figliuol d’Egèo
edipo.
 Potria di voi
Recarsi ad esso messaggiero alcuno?
coloneo.
A che dire a che far?
edipo.
 Perchè, a me dando
Poco, molto ei guadagni.
coloneo.
 E qual guadagno
Può da cieco sperar?
edipo.
 I detti miei
Non di cieco saran ma di veggente.
coloneo.
Se fallir non vuoi tu, che pur mi sembri
Grande fra tante tue sventure, statti
Dove prima ti vidi: ed io frattanto