Pagina:Elogio della pazzia.djvu/198

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

della pazzia 185

Siccome andava ripetendo spesso, e ad alta voce queste parole, ognuno lo credette preso da un accesso di frenesia; ma spiegò finalmente l'enigma: Sareste voi, esclamò egli, tanto ignoranti da non rilevare che questo vocabolo Devita (sfuggi) vien formato in latino dalla preposizione De, e dal nome sostantivo Vita, che vuol signiticare Fuori della vita! Dunque S. Paolo ha comandato d’abbruciare gli critici, e di gettare le loro ceneri al vento.

Alcuni si posero a ridere ad una sì nuova ed inaspettata etimologia, ma ad altri parve profonda e veramente teologica. Accorgendosi però que-