Pagina:Favole per i Re d'oggi.djvu/54

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
50 ercole luigi morselli

— Guarda guarda! — fece il somaro — non ci avevo mai pensato!

Ma gli stavano ancor sul labbro queste oneste parole, quando a un tratto la terra mancò. Nel tempo che si batte un ciglio somaro e sapiente si trovarono in fondo a un pozzo ch’era stato scavato di fresco e ricoperto alla meglio di frasche verdi.

Con la testa fuor dell’acqua motosa e le reni fracassate, si guardarono un pezzetto, poi, alla fine, mancando le forze, scivolarono abbracciati giù, sollevando una nuvola di fango.... precisamente come avrebbero fatto se fossero stati due somari!