Pagina:Ferrario, Trezzo e il suo castello schizzo storico, 1867.djvu/150

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
144

bitrario. Perciò il governatore D. Antonio da Guzman marchese d’Ayamonte fece compilare una tariffa1.


Dati geologici ad agrarj. — Il terreno è di varia natura. Un esteso strato di arena silicea, esente da ghiaja e ciottoli sta sotto alla base della collina di Trezzo coperto da un banco di puddinga. Tra le arene che si trovano anche lungo l’Adda, ve n’ha pure di quelle denominate aurifere.

Questo fiume comincia ad incassarsi nelle vicinanze di Cassano in una puddinga che si eleva a pendio. Infatti, secondo misure barometriche eseguite dal cav. Antonio Stoppani professore di geognosia, la puddinga a Trezzo si eleva circa 40 metri, laddove presso Paderno ascende a circa 100. Alla sinistra dell’Adda nella provincia bergamasca esiste parimenti in copia la puddinga, massime sotto Brembate, Capriate, e San Gervasio, è analoga a quella che occupa il piano svizzero, ed appartiene al terreno miocenico, periodo di mezzo dell’epoca terziaria. Il ceppo chiamasi tanto lungo l’Adda, il Lambro, ed il Seveso, quanto a Milano, rustico se di grossi ciottoli, mezzano se di piccoli, ma discernibili anche a certa distanza, e gentile quando componesi di frammenti granulari.

Se poi rivolgiamo lo sguardo alle condizioni agrarie del nostro territorio, abbiamo: che ne’ se-

  1. Vedila presso Ignazio Cantù, Vicende della Brianza, T. II. p. 171, in nota.