Pagina:Ferrero - Diario di un privilegiato, Chiantore, 1946.djvu/218

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

leo ferrero


Distinguere i veri che ci affogano, i falsi che ci sguazzano. Mettere in luce i dessous letterari, la maniera ormai definitivamente alterata di concepire la vita, il crescente monopolio del fascismo, ecc.


Far vedere come una moglie, di ambiente assolutamente diverso (ricco, mondano, frivolo) sposando un marito di ambiente scientifico veramente elevato, a poco a poco, dopo i primi anni di crisi, finisca per assumere il punto di vista del marito, tanto da credere di avere sempre sentito così. Far vedere come il marito, eserciti questa influenza involontariamente e senza accorgersene. Complicare questo con la tragedia scientifica: il dover dipendere dagli «esperti». Il rischio che questi (che sono interessati) dicano «no». La carriera è allora finita e non rimane nessun appello.

Il processo di C. deve essere contrapposto al primo.


198