Pagina:Ferrero - Meditazioni sull'Italia, 1939.djvu/202

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


III

Commemorazione di

Machiavelli1


In due maniere possiamo vendicarci del destino: o reagendo o aiutandolo senza crederci a scatenarsi.

Io mi sono ubbriacato delle passioni che detestavo e le ho offerte agli uomini.

Il mio secolo era popolato d’esiliati. Io sono rimasto radicato alla terra e ho preferito essere l’esiliato di me medesimo.

Giusto Lipsio. — Machiavelli, ti commemorano su tutta la terra.

Machiavelli. — Gli uomini, ogni tanto, si ricordano di noi. Ridiventiamo dei soggetti per i giornalisti.

Giusto lipsio. — Congratulazioni.

Machiavelli. — Contento ? Un poco, perchè

Giusto Lipsio. — Non mi sembri troppo contento.

  1. Da «Solaria» — 1927.