Pagina:Finazzi - Sulle antiche miniere di Bergamo, 1860.djvu/3

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

AL NOBILE SIGNORE

CAV. GIAMBATTISTA PIAZZONI

Presidente della Camera di Commercio
e della Società Industriale in Bergamo
e Senatore del Regno.


Queste poche memorie sulle nostre antiche miniere io le raccolsi per occasione di certi discorsi, che ci accadde già da alcun tempo di fare insieme. Or che mi avvenne di compilarle, se hanno ad uscire in pubblico, non devono uscire altrimenti che intitolate del Vostro Nome. Perchè son cose Vostre, anche per le materie che toccano, così affini agli studi della Camera di Commercio e della Società industriale, di cui Voi siete già da molti anni benemerito Presidente, e così degne ad un tempo, che come Senatore del Regno accordiate loro la più valida protezione.

Aggradite pertanto la tenue offerta, ed abbiatevela per una novella prova della profonda stima e considerazione, onde vi sono.

Bergamo, il 29 Agosto 1860.

Devotiss.° Obbligatiss.°
Giovanni Finazzi.