Pagina:Flavia Steno - Cosi mi pare.djvu/26

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

19


grande ed esclusivo su cui si impernia tutta la questione femminile e femminista: il problema economico.

Problema di lusso, predicato da un femminismo di lusso chiuso come tra due poli che potrebbero essere snobismo e sport, femminismo che non è l’autentico, non quello che si merita il rispetto di tutti gli uomini che pensano, di tutte le donne che ragionano; non quello che avrà per sè l’avvenire, volenti o nolenti gli uomini; non quello che ci darà la donna nuova austera e forte, dolce e serena, amante e compagna, madre e davvero consorte all’uomo nella vita.



Contro il femminismo di lusso, come contro quell’altro autentico, si scagliano in genere gli uomini con argomenti e ragionamenti di solito così bislacchi da fare veramente torto alla superiorità dialettica degli amabili nostri avversari.

Una volta, l’argomento massimo, unico, decisivo degli oppositori del femminismo era questo: la donna è inferiore all’uomo. E l’affermazione si avvalorava di una dichiarazione