Pagina:Francesco Ambrosi, Trento e il suo circondario descritti al viaggiatore, 1881.djvu/139

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

DISTRETTO DI LAVIS


I.


TOPOGRAFIA DEI PAESI


Il Distretto di Lavis si estende sopra una superficie di 62.7 Kilm. q.; accoglie una popolazione di 8763 abitanti divisi in cinque Comuni: Lavis, Meano, Giovo, Faedo e San Michele. Si forma di quel tratto di valle dell’Adige che dal Distretto di Trento va sino a quello di Egna, sempre sulla sinistra del fiume, e monta dal piano pei colli di ambidue le sponde dell’Avisio sino al confine del Distretto di Cembra. I suoi monti non offrono un’elevatezza maggiore di qualche centinajo sopra i mille metri dal livello del mare e sono quasi per intiero privi di boschi e di pascoli.

LAVIS (219 m. — 2361 ab. — Alberghi: Corona Imperiale): amena borgata posta sulla sponda destra dell’Avisio alla distanza di 9 Kilm. da Trento. Tocca circa 150 anni di esistenza: prima non era che una