Pagina:Garinei - Sulla necessità di abolire il volo dell'asino.djvu/14

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

– 14 –


Il fatto nuovo, singolare, lo strattagemma piacquero d’assai alla Fiorentina Repubblica, per cui furono accordati al Valoroso Capitano dal Gonfaloniere di Giustizia con N. 174 voti favorevoli molti privilegi che sono registrati nell’Archivio delle riformagioni in Firenze.

Ecco donde il lepido Poeta Empolese trasse la poetica immaginazione. Di tante corna e tanti Lumicini con cui il Capitan Cantini fece: ....... L’eccelsa e singola e impresa, Così l’Ammirato nel Vol. 2. — Così si legge nel sigillo VII illustrato dal Manni — Così l’anonimo Empolese raccoglitore dei fatti più illustri della sua Patria.

In questa occasione il popolo vincitore asportò il chiavistello della porta di Saminiato per dove penetrò nella Rocca, e tornato alla Patria sua, lo oppose per Trofeo di gloria al palazzo Pretorio di Empoli qual luogo il più centrale della lega Empolese.

Compito il mio debito storico, vengo ora direttamente a trattarvi l’argomento testè denunziato.

Ridicolo, irrazionale io dico è il volo dell’Asino in Empoli nel gran giorno della festa di Dio.

Lo dico irrazionale, perchè non ha in se stesso un atomo di criterio o di sano intelletto, e non è poi collegato alla verità dell’istoria.

Lo dichiaro ridicolo, perché vedere un Asino dall’alto scendere al basso, non può dirsi con sano intelletto che l’Asino voli e salga per l’aria.

Volare nella nostra. lingua Italiana vuol dire — trascorrere per l’aria che fanno li uccelli, ed altri animali alati. Dizionario della lingua Italiana alla parola volare. Così il Boccaccio novel. 9 ivi «Avendo «veduto molte volte il Falcon di Federigo volare forte desiderava d’averlo» e nella novella 99 12 ivi