Pagina:Gasco - Libertà di insegnamento e libertà di studio.djvu/22

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

– 22 –

figlia primogenita del libero pensiero, abborre dalle viete pastoie e dalla moltitudine eccessiva di regolamenti che spesso scemano l’efficacia anche di quelle parti d’una legge, che l’esperienza aveva dimostrato per buone e che non si ebbe il coraggio di mantenere.

Al forte volere del Ministro s’unisca quello della vostra e di tutte le altre Associazioni universitarie.

Io sarò lieto di avere concorso colla mia modesta parola ad inaugurare questi eccelsi e vasti locali, che voi rallegrerete colla vostra balda e festosa gioventù, se potrò ripromettermi di avervi fatto comprendere che il vero vostro interesse e quindi anche gran parte del vostro avvenire, sta indubbiamente nell’attuazione libera di quelle norme naturali, che voi avete veduto trionfare in tutta la dottrina dell’evoluzione; norme che costituiscono da sole la lotta e la scelezione anche nel campo scientifico e professionale a cui sarete chiamati.