Pagina:Gerusalemme liberata I.djvu/301

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

SOLIMANO


ARGOMENTO.

     Trova la Furia Solimano, e ’l move
A far a’ Franchi aspra notturna guerra.
Il giusto Dio, che l’infernali prove
Mira dal Ciel, manda Michele in terra.
Così, poichè il soccorso si rimove
Dell’Inferno ai Pagani, e si disserra
A lor danni il drappel che seguì Armida,
Fugge, e di vincer Soliman diffida.



CANTO NONO.


Ma il gran mostro infernal che vede queti
Que’ già torbidi cori, e l’ire spente:
E cozzar contra ’l fato, e i gran decreti
4Svolger non può dell’immutabil mente;
Si parte, e, dove passa, i campi lieti
Secca, e pallido il Sol si fa repente:
E d’altre furie ancora e d’altri mali
8Ministro, a nova impresa affretta l’ali.