Pagina:Giovanni da Pian del Carpine - Opera dilettevole da intendere, nella qual si contiene doi itinerarij in Tartaria..., 1537.djvu/7

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


[versione diplomatica]

& altre coſe accadute ī quel Reame.||
Ca. xxvij.
Come in che modo Cuyne riceuè li Frati,||
ca. xxviij.
Come fu ſublimato nell'Imperio.||
Cap. xxix.
Della Solennità fatta quando fu poſto nel Trono.||
Capitolo. xxx.
Della etade, coſtumi, e ſiglilo dell'Imperatore de Tartari.||
Cap. xxxi.
Delli ſoi Nomi, Principi & Eſſerciti.||
Cap. xxxij.
Come in che modo foro riceuuti li Frati dall'Imperatore.||
Cap. xxxiij.
Del luoco doue preſero combiato la Madre e'l Figliuolo,||
e de la morte di Ieroſlao Prencipe de Roſſia.||
Capitolo. xxxiiij.
Come finalmente andati all'Imperatore dettero,||
& riceuettero littere.||
Capitolo. xxxv.
Come foro licenciati.||
Cap. xxxvi.
Come ritornarono dal uiaggio.||
Cap. xxxvij.
Come li Frati furono riceuuti da Baiothnoy||
Prince de Tartari.||
Cap. xxxviij.
Come li Tartari adimandarono doni,||
e de la uenuta de Franceſi.||
Cap. xxxix.
Come li Frati non uolſero adorar Baiothnoi.||
Cap. xl.


[versione critica]

et altre cose accadute in quel Reame.||
Ca. xxvij.
Come in che modo Cuyne ricevè li Frati,||
ca. xxviij.
Come fu sublimato nell'Imperio.||
Cap. xxix.
Della Solennità fatta quando fu posto nel Trono.||
Capitolo. xxx.
Della etade, costumi, e siglilo dell'Imperatore de Tartari.||
Cap. xxxi.
Delli soi Nomi, Principi et Esserciti.||
Cap. xxxij.
Come in che modo foro ricevuti li Frati dall'Imperatore.||
Cap. xxxiij.
Del luoco doue presero combiato la Madre e'l Figliuolo,||
e de la morte di Ieroslao Prencipe de Rossia.||
Capitolo. xxxiiij.
Come finalmente andati all'Imperatore dettero,||
et ricevettero littere.||
Capitolo. xxxv.
Come foro licenciati.||
Cap. xxxvi.
Come ritornarono dal viaggio.||
Cap. xxxvij.
Come li Frati furono ricevuti da Baiothnoy||
Prince de Tartari.||
Cap. xxxviij.
Come li Tartari adimandarono doni,||
e de la venuta de Francesi.||
Cap. xxxix.
Come li Frati non volsero adorar Baiothnoi.||
Cap. xl.