Pagina:Giuseppe Conti Firenze vecchia, Firenze 1899.djvu/115

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Giuseppe Conti Firenze vecchia, banda in alto 1899 (page 47 crop).jpg

VII

Il Comune Fiorentino dal 1799 al 1814

Prima del 24 marzo 1799 - Per l’arrivo dei francesi - Imbarazzi finanziari Spese per la festa della libertà - Il trattamento di tavola del generale Gaultien - 13 uniformi nuove - Nuovi debiti e nuovi imbarazzi - Richiesta di 140 cavalli - In cerca di denaro - Gratificazioni alla truppa austriaca - Indennità per bestie requisite dai francesi - Nuovo imprestito di diecimila scudi - Vendita delle 13 uniformi - Imposizione del Governo francese di 2 milioni e mezzo di franchi - Umiliazioni e preghiere - Riduzione della imposizione e pegno di garanzia per 300 mila franchi di gioie - Il marchese Catellini prigioniero in casa sua - Nuova imposizione di 100 mila franchi Minaccia d’arresto del Magistrato - Te Denm per il ringraziamento dell’anno - Cittadini che non possono più pagare - Il Governo sospende il Magistrato perchè impone le gravezze - Murat a Firenze - Pace conclusa fra l’Imperatore e Napoleone - Ossequi a Murat - Spese per le feste di San Giovanni - Illuminazioni e fuochi per la nascita d’una principessa d’Etruria Spese in altre feste e illuminazioni - Grilli o locuste - E ancora illuminazioni - L’apparato della t Loggia de’ Lanzi» - Cavalli che non corrono - Te Deutn e illuminazioni per un nuovo cambio di Governo - Spese per la residenza del generale De Moulin - 30 doti a trenta ragazze - La grazia di poter parlare italiano - Istituzione delle Rosiere - Nuove spese per la granduchessa Baciocchi - Offerta di 50 cavalieri - Indirizzo a Napoleone - La Biblioteca Riccardiana - Ricostituzione della Magistratura civica. Con Ferdinando III si torna alla calma.

Per necessità storica si son dovuti finora riguardare gli avvenimenti dal 1799 al 18 14 soltanto dal lato politico; ma non meno interessante, anzi sotto certi rispetti forse anche di più, sono quegli avvenimenti dal lato amministrativo. Perciò un breve riassunto della vita del Comune fiorentino in quei