Pagina:Gli sposi promessi I.djvu/102

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo v. - il tentativo. 83

mente avvertito da lui. Il Padre Cristoforo era portato a cogliere con premura una occasione di trovarsi a fronte di un soperchiatore, di resistergli se non altro con esortazioni, di confonderlo, e di provargli ch’egli aveva il torto, e di 1 combatterlo e di vincerlo come che fosse.

Mentre il buon frate stava ancor meditando, Fermo il quale per tutte le ragioni che ognuno può indovinare non 2 sapeva star lontano da quella casa, erasi affacciato alla porta, e visto il padre assorto, e le donne chè gli facevano cenno di non disturbarlo, sdrucciolò per un angolo della porticella nella stanza, e costeggiando il muro andò a riporsi 3 tacitamente in un angolo della stanza. Quando il Padre si alzò per comunicare alle donne il suo disegno, 4 s’accorse di Fermo, 5 e gli fece un saluto che esprimeva una affezione resa più intensa dalla pietà, e Fermo ne fu commosso.

«Ha saputo?» disse Fermo.

«Pur troppo ho inteso la vostra disgrazia» rispose il Padre; 6 «ma tu non ti perderai d’animo come queste poverette, e 7 sopra tutto aspetterai che Dio ti ajuti, e ti ajuterà.» 8

«Benedette le sue parole,» rispose Fermo: «ella non è di 9coloro che danno sempre torto ai poverelli, e che rimproverano una disgrazia come se fosse una colpa. Ma il signor curato e il signor dottore... »

«Non pensare a questo che è inutile: 10 io sono un povero frate, ma ti 11 ripeto quello che ho detto a queste donne per poco ch'io sia non vi abbandonerò.» 12 «Oh lei non è come gli amici del mondo. Sciaurati! 13 A sentire le loro proteste fatte nll’allegria, che darebbero il sangue per me, che mi avrebbero sostenuto sempre, che se avessi avuto briga con qualcuno 14 per cavaliere ch’ei fosse ... e poi: se vedesse come si ritirano: oh nessuno non ne vuol sentire a parlare ...»

15 «E che Fermo! dunque tu avevi cominciato a guastare l’opera mia, prima ch’ella fosse intrapresa! Tu 16pensavi a

  1. vincerlo
  2. [si sapeva allontanare] poteva
  3. [tacita senza] far rumore
  4. |vide] avverti
  5. [e salutatolo | e lo saluto e | il quale gli s’inchinò profondamente] e lo salutò con un: poveretto sei qui tu pure
  6. ma si dice ancora che Dio ti ajuterà se
  7. conf
  8. Benedette le sue parole; | Benedette
  9. quelli
  10. io sono un
  11. prometto
  12. Oh! abbiamo
  13. dopo tante promesse
  14. fosse anche
  15. [Fermo] Ah
  16. meditavi