Pagina:Gli sposi promessi II.djvu/76

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
226 gli sposi promessi - tomo ii

un segno, una prova di riflessione posata. E in quel momento furon contenti ambedue: egli di vedere una cosi buona disposizione, ella di essere uscita d'impaccio come che fosse. Da quel momento Geltrude non pensò nelle 1 altre risposte che a 2 confermare la 3 prima; e edificò il Sigr. oltre ogni sua speranza. Quando egli le chiese se i parenti non avessero usate minacce o troppo instanti preghiere, per determinarla alla scelta dello stato religioso... «No no;» rispose con vivacità Geltrude: «i miei parenti desiderano certo che io sia monaca; ma mi hanno lasciata libera, mi hanno lasciata libera.» Il Signor si scusò di averle fatta 4 una simile interrogazione. «Il Signor Marchese» diss’egli, «quel cavaliere cosi degno! s’immagini s’io posso pensare di lui una cosa simile! ma, io ho fatto il mio dovere, per quanto strano paresse in questa circostanza.» 5 L’esame fini con le giulive congratulazioni del Signor..., 6 il quale come per iscaricarsi la coscienza di aver fatto qualche cosa, per distorre un’anima buona da un pio proponimento, le disse tutto ciò che gli suggeriva il suo 7 zelo cordiale, per confermarla in quello; e partì con la persuasione di non aver mai trovata un’anima cosi ben disposta. Del resto noi siamo ben lontani dal dare l’unica colpa, e nemmeno la primaria della riuscita di quell’esame 8 all’ingegno corrivo del buon uomo. 9 Coi tristi antecedenti di Geltrude, e col suo carattere, 10 la cosa doveva avere a un dipresso quell’esito, qualunque fosse l’esaminatore.

Geltrude, ancor più fortemente 11 compresa dall’idea del pericolo che aveva passato, che dal pensiero dell’impegno che aveva preso, corse tosto dal padre. Questi era in uno stato di aspettazione inquieta: ma Geltrude tutta commossa (le commozioni si scambiano facilmente non solo da chi le osserva, ma da chi le prova) gli raccontò 12 frettolosamente l’esito della conferenza; e il Marchese respirò. Le fece animo, la colmò di lodi, la soffocò di promesse; tutto questo con

  1. sue
  2. [servire il Sigr.) sostenere quello [secondo i suoi desiderj; e lo edificò oltre la sua aspettazione] che aveva detto,
  3. sua
  4. anche questa
  5. La
  6. che andò a dire di non aver trovata mai un’anima cosi ben disposta: del resto il carattere di questo buon uomo (lacuna)
  7. cuor
  8. al carattere
  9. Poste le circostanze di Geltrude, e le sue disposizioni
  10. l'esame
  11. occupata
  12. immediata