Pagina:Gli sposi promessi II.djvu/81

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo iv. - la signora tuttavia. 231

pace, perché 1 per giungere a quelle la prima condizione è 2 di non curare il resto; come il naufrago, che vuole afferrare la tavola galleggiante che può condurlo in salvamento sulla riva, deve pure sciogliere il pugno e abbandonare le alghe e gli sterpi nuotanti che aveva abbrancati, per una rabbia d’istinto.

Ad essere badessa si richiedeva l’età di quaranta anni; e quest’erba per magra che fosse, era pure anco ben lunge dal becco di Geltrude. Ma oltre le distinzioni e le franchigie, per cosi dire, ch’ella godeva 3 per la condiscendenza delle suore e delle superiore, le era tosto stato conferito il grado più elevato che fosse compatibile con la sua giovinezza: era stata eletta Maestra delle educande. 4 E per una distinzione singolare le erano state assegnate due giovani suore converse, le quali erano come ai suoi servizj, quasi damigelle. Quel posto era per Geltrude un’occasione continua di esercitare le passioni più pericolose, ch’ella covava. Fra le educande, che le erano state affidate, 5 si trovavano ancora alcune di quelle che le erano state compagne, e Geltrude, cosí vicina ad esse di età, 6 non aveva ancora dimenticati i risentimenti e le rivalità 7 puerili del sodalizio: ed ora gli sfogava talvolta con tutta 8 la forza che le dava la sua autorità. Nei momenti 9 spesso assai lunghi di tristezza e di pentimento dello stato che aveva abbracciato, ella 10 provava un certo rancore contra quelle giovanette destinate per la più parte ad una vita libera e splendida che non era più per lei; le risguardava come nemiche, 11 le spiaceva di vederle liete d’una letizia che non era sperabile per essa, e faceva di tutto per toglierla loro, cosa assai facile ad una superiora. Sentiva ella bene la pazza ingiustizia di questa sua passione, ma vi si abbandonava. E in quei momenti, 12 poverette quelle educande! Talvolta dopo d’aver lasciato tornare indietro il suo pensiero nei diletti del mondo, dopo 13 avervelo lasciato riposare per lungo tempo, ella ne sorprendeva alcune che

  1. questo
  2. di esser disingannata del resto
  3. [senza] non per alcun grado
  4. [Per esse la scelta | Riguardo ad esse una tale scelta non era in vero troppo] Una tale scelta non era la più opportuna per (lacuna) Povere ragazze!
  5. vi rimanevano ancora
  6. nutriva
  7. pettegole
  8. l’autorità [delle] del
  9. di tristezza, e di e
  10. sentiva
  11. come astute che le [e] si il pensiero della loro let
  12. [pover] triste qu
  13. di ave