Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/12

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
378 gli sposi promessi

Dio vi ha benedetto. D’una iniquità, voi potete ancor fare un atto di virtù, e di beneficenza. Sapete voi di che paese sia questa poveretta?»

Il Conte glielo disse; Federigo allora scosse il suo campanello; alla chiamata entrò 1 con ansietà 2 il cappellano, il quale in tutto quel tempo 3 era stato come sui triboli, e, veduta la faccia 4 tramutata, umile, commossa del Conte, e su quella del Cardinale una commozione, che pur traspariva da quella sua tranquilla compostezza, restò 5 colla bocca aperta, girando gli occhi dall’uno all’altro;6 ma il Cardinale lo tolse tosto da quella contemplazione, mezzo estatica e mezzo stordita, dicendogli: «Fra i parrochi qui radunati ci sarebbe mai quello di...?»

«V’è, Monsignore illustrissimo,» rispose il cappellano.

«Lodato Dio!» disse il Cardinale: «chiamatelo, e con lui 11 curato di questa chiesa.» Il cappellano usci nell’altra stanza, dove i preti congregati aspettavano il suo ritorno con la speranza di saper qualche cosa 7 d’un colloquio, che gli teneva tutti sospesi. Tutti gli occhi furono rivolti sopra di lui: egli8 alzò le mani, e movendole l’una contro l’altra con un gesto come involontario, tutto trafelato, come se avesse corso due miglia, disse : «Signori, signori : haec mutatio dexterae Excelsi. 9 Il signor curato della chiesa e il signor curato di... sono chiamati da Monsignore.»

Il curato di Chiuso era 10 un uomo che avrebbe lasciato di sé una memoria illustre, se la 11 virtù solà bastasse a dare la gloria fra gli uomini.12 Egli era pio in tutti i suoi pensieri, in tutte le sue parole, in tutte le sue opere: 13 l’amore fervente di Dio e degli uomini era il suo sentimento abituale :14 la sua cura 15 continua [era] di fare il suo dovere, 16 e la sua idea del dovere era tutto il bene possibile; credeva egli sempre adunque di rimanere indietro, ed era profondamente

  1. il cappellano
  2. poiché stava in timore come
  3. s’era
  4. in lacr
  5. un momento
  6. A margine, in penna : «.punto fermo».
  7. d’un
  8. guardò nella brigata
  9. Quindi si | col
  10. uno di quegli uomini che
  11. sola
  12. Pio
  13. in amore fervente di Dio e degli uomini | la legge
  14. A margine, in penna: «e basta cosi mi pare anche dopo che ho saputo la tua intenzione di fare un ritratto. Attaccherei alle parole: - Se ogni uomo . . . utopisti più confidenti - ecc. ».
  15. di fare
  16. e l’idea che egli ne