Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/130

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


496 OLI SPOSI PROMESSI tetto non bastava che i fornaj avessero ricevuto un ordine preciso, non bastava che avessero molta paura, che fossero disposti a sopportare l’ultima rovina delle sostanze per salvare la persona: era necessario che potessero. Ora la cosa comandata era non solo dolorosa per essi, ma diveniva di giorno in giorno più difficile; ma doveva arrivare un momento, in cui sarebbe stata impossibile. Il popolo stesso affrettava questo momento: quantunque gridasse 1 risoluta- mente e tenesse confusamente che quel prezzo stabilito era equo, ragionevole,2 sentiva però anche confusamente che esso era come in guerra con tutto il resto delle cose;3 che era l’effetto d’una volontà 1 e non della natura; e5 prevedeva pure confusamente che la cosa non avrebbe potuto andar cosi sempre, né a lungo. Approfittava quindi del momento di baldoria ; assediava continuamente i forni,0 come 7 dice il Ri- pamonti, si affaccendava a carpire quel'pane, che gli era dato quasi da una 8 ventura momentanea, e9 la sua 10 pressa indiscreta gareggiava con la fretta e 11 col travaglio dei for¬ naj.-' Cosi quella cieca moltitudine consumava improvvida¬ mente in poco tempo, e sparnazzava in parte,13 la scarsa e preziosa provvigione,1 la quale però doveva11 servirgli per tutto l’anno. I fornaj, costretti10 ad affacchinare e a scalmanarsi per17 discapitare, ponevano in opera tutte le arti per far perder tempo ai chieditori di pane18 senza irritarli all’estremo: adul¬ teravano il pane con tutte quelle sostanze,19 che, senza troppo20 lasciarsi distinguere, ne accrescessero il peso; e intanto non rifinivano di domandare che la legge fosse abrogata: Ma Antonio Ferrer stava immoto a tutti i richiami, come Enea agli scongiuri di Didone.21 Generalmente parlando è impresa delle più ardue quella di smuovere un uomo da una sua ipotesi: con meno fatica22 gli si farà rinnegare l’evidenza dei fatti, perché finalmente l’evidenza l’ha trovata; ma l’ipotesi l’ha fatta egli; e l’ha

  • che quel prezzo stabilito era altamen — 8 [pure non] non poteva

però non vedere | vedeva — 3 non poteva non sentire — 4 indipen¬ dente — prev — " e — 7 dice — s sorte — 9 que — 10 insistenz — 11 con la — 18 Questi [forzati] costretti — 1:1 la — 14 della — 15 serv — a facchinare e a scalmanarsi — 17 perdere — ls [cercava | lo adulte¬ rava quanto poteva] senza irritarsi all’estremo — 19 meno — appa¬ rire — 81 Sottolineato come ecc., e margine, in penna: « lascerei questo paragone cosi intempestivo in materia cosi triste. » — 82 rinnegherà