Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1907, I.djvu/243

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

L'UOMO DI MONDO 189

ATTO SECONDO.

SCENA PRIMA.

Camera in casa del Dottore Lombardi.

Eleonora ed il Dottore.

Dottore. Cara figliuola, vorrei pur vedervi contenta.

Eleonora. La mia sfortuna vuole che io non lo sia.

Dottore. Ho fatto e faccio per voi quello che ad un padre non converrebbe di fare. Non siete ne vecchia, nè difettosa, per grazia del cielo, nè senza una dote conveniente allo stato nostro. Parecchi partiti mi si sono offerti per voi, e pure sapendo quanto gradireste avere per isposo il signor Momolo, non ho riguardo io stesso a parlargliene il primo.

Eleonora. Conosco quanto ben mi volete. Così avesse egli una parte ben picciola del vostro amore per me.