Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1907, I.djvu/470

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


La presente commedia fu stampata la prima volta, dopo il Prodigo, nel t. X dell’ed. Paparini di Firenze, l’anno 1757: e con quello uscì di nuovo a Pesaro (t. X), a Venezia (Bettinelli, t. IX), a Torino (Fantino-Olzati, t. XII, 1758). Rimase separata nell’ed. Savioli (t. VII, 1771) di Venezia; e cosi a Tonno (Guibert etc, XIV, 1774), a Venezia ancora (Zatta, ci. 2, t. Vili, 1791), a Lucca, a Livorno. La ristampa nostra fu condotta sul testo dell’ed. Paperini, posto a confronto con le altre edizioni: e di là fu ricopiato fedelmente il titolo. Valgono le osservazioni già fatte per l’Uomo di mondo. — La ragione vera della dedica al conte Antelminelli Castracani forse ci sfugge. Diligenti notizie intorno a questa e alle due precedenti commedie, si leggono nel saggio di R. Bonfanti, intitolato La Donna di garbo, Noto, tip- Zammit, 1899. G. O.