Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1908, III.djvu/233

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


ATTO SECONDO.

SCENA PRIMA.

Strada comune. Pasquino da viaggio, poi Don Rodrigo.

Pasquino. Maledetta la mia disgrazia! Son nato sciocco e morirò barbagianni (1). Corpo del diavolo; ho perduta la lettera. Il mio padrone mi manda a posta da Benevento a portare una lettera alla padrona, e il diavolo me l’ha portata via.

Rodrigo. (Questi è il servo di don Roberto). (da sé)

Pasquino. Se non la trovo, son disperato. (va cercando la lettera intorno di sé e per terra)

Rodrigo. Pasquino?

Pasquino. Signore. (1) Ben. e Sav.: mammalucco.