Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/100

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
92 Le Rime della Selva


Ho detto nostro? Benone!
   Gua’, non saprei di noi due,
   O vuoi del rospo o del bue,
   16Chi v’abbia maggior ragione.

Io, quanto a me, ve lo dono,
   Gratis. O che dovrei farne?
   Sì: mondo, demonio, carne,
   20Ogni cosa v’abbandono.

Anche la carne. Buon Dio!
   Quanti fastidii m’ha dato!
   E sempre il dolce peccato
   24Fu suo piacer più che mio. —

Ho udito dir che i tuoi pari
   Campano cento e più anni:
   Per centomila malanni!
   28Io non v’invidio, miei cari.

Io non v’invidio, davvero.
   Quel brutto numero cento
   Mi fa tremar di spavento:
   32Avrei più caro un bel zero.