Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/245

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Sonno interrotto 237




SONNO INTERROTTO.


 
Mi desto!... Perchè? Dormivo
     Così pacificamente,
     Senza pensare a nïente,
     4Senza saper d’esser vivo!

Tutte sommerse nel nulla
     E stemperate le forme,
     Dormivo, come si dorme
     8Quando s’è ancor nella culla.

O cara luna che vesti
     Del tuo candore le cose,
     O amore d’anime ascose,
     12Luna, sei tu che mi desti?