Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
60 Le Rime della Selva


Molto ho goduto del sole,
     Molto dei fiori e dell’erbe,
     Delle idee, delle parole,
     16Dell’opre forti e superbe.

Molto ho goduto del vero,
     Molto ho goduto del sogno,
     E dell’ombra del mistero,
     20Ah, troppo più del bisogno.

Ma soprattutto (la gente
     N’ebbe pur qualche sentore)
     Eccellentissimamente
     24Ho goduto dell’amore.

Or c’è una legge che dice
     (E via di scampo non offre):
     L’uomo non sarà felice:
     28Quei che più gode più soffre.

Per questo, io che non molto
     M’ho a lamentar della sorte,
     Ho l’aria d’un dissepolto,
     32E son triste, triste a morte.