Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/85

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Niente triste 77


Daccapo! C’era una volta...
     Che cosa c’era, buon Dio?
     Ho da cantarvelo io?
     196Nebbia ce n’era di molta.

E dàlli! Sembra, Dio buono,
     La favola dello stento.
     Un altro po’ m’addormento.
     200Andiamo! daccapo! a tono!

Ecco! nïente paura!
     Un po’ più forte, contralto!
     Vi guarda il sole dall’alto,
     204Ed io batto la misura.

E tu, Ghituccia, t’accosta;
     Non rimaner sempre in piedi:
     E se ti pizzico, credi
     208Che non l’avrò fatto apposta.