Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, II.djvu/747

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


ADERNO 11 (XVIII) Su questo argomento è da vedere: G. Boffito, Gli stru¬ menti della scienza e la scienza degli strumenti, Libreria In¬ ternazionale Sceber, Firenze, 1929 \ Quanto sia superficiale l’affermazione del Saggio si può vedere dall'esempio delle scienze matematiche, che non hanno bisogno di strumento materiale alcuno (lo sviluppo del pallottoliere non credo si possa avanzare) e che sono esse stesse «strumento» di tutte le scienze naturali. Cfr Quaderno 7 (vn), p. 54. §(22). Quistioni generali. 1. Non è trattato questo punto fondamentale: come nasce il movimento storico sul¬ la base della struttura. Tuttavia il problema è almeno ac¬ cennato nei Problemi fondamentali del Plekhanov1 e si po¬ teva svolgere. Questo è poi il punto cruciale di tutte le qui¬ stioni che sono nate intorno alla filosofia della praxis e sen¬ za averlo risolto non si può risolvere Paltro dei rapporti tra la società e la «natura», al quale nel Saggio è dedicato uno speciale capitolo2. Le due proposizioni della prefazione al¬ la Critica dell'Economia politica: 1 ) L’umanità si pone sem¬ pre solo quei compiti che essa può risolvere;... il compito stesso sorge solo dove le condizioni materiali della sua riso¬ luzione esistono già o almeno sono nel processo del loro di¬ venire; 2) Una formazione sociale non perisce prima che non si siano sviluppate tutte le forze produttive per le quali essa è ancora sufficiente e nuovi, più alti rapporti di produ- 35 bis zione non ne abbiano preso il posto; | prima che le condi¬ zioni materiali di esistenza di questi ultimi siano state co¬ vate nel seno stesso della vecchia società3, - avrebbero do¬ vuto essere analizzate in tutta la loro portata e conseguenza. Solo su questo terreno può essere eliminato ogni meccani¬ cismo e ogni traccia di «miracolo» superstizioso, deve esse¬ re posto il problema del formarsi dei gruppi politici attivi e, in ultima analisi, anche il problema della funzione delle grandi personalità della storia. 11. Sarebbe da compilare un registro «ponderato» degli scienziati le cui opinioni sono citate o combattute con qual¬ che diffusione, accompagnando ogni nome con annotazioni 4