Pagina:Grew - Lo sviluppo di un pianeta, 1914.djvu/268

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


244 Lo sviluppo di un pianeta Uno o due esempi del curioso modo di comportarsi di soluzioni sono familiari a chi non conosce gran che di chimica. Per esempio lo zuccaro fonde molto più rapidamente nell’acqua calda o nel thè caldo che nell’acqua fredda: ma esso entrerà meno prontamente in soluzione se del latte è aggiunto al thè. Se noi ricercassimo di ricuperare lo zuccaro da queste solu¬ zioni, allora la ragione di temperatura alla quale lo zucchero potrebbe essere ricuperato non sarebbe la stessa nei due casi a cagione delle reazioni chimiche del latte sullo zucchero. Un altro esempio : se si me¬ scolano assieme neve, zucchero e sale, queste sostanze formeranno una soluzione ad una temperatura al di¬ sotto il punto di congelazione della neve, e di molto al disotto del punto di solidificazione dello zuccaro e del sale. Allora se la soluzione liquida è sottoposta ad una bassa temperatura, lo zucchero ed il sale non si solidificheranno (o cristallizzeranno) ai loro punti ordinari di congelazione o di solidificazione; ma aspet¬ teranno fintantoché l’acqua sia diventata solida e li abbia lasciati addietro, e li abbia costretti, a dirla brevemente, ad assumere lo stato solido. Tuttavia se vi è una grande quantità di zucchero, di sale e poca acqua, lo zuccaro ed il sale diverranno solidi prima che l’acqua siasi rappresa in ghiaccio. Da questi esempi comuni, ai quali è consimile il comportarsi dei magma liquefatti delle roccie ignee, noi pos¬ siamo aspettarci di trovare che la solidificazione delle roccie, e la fusione delle roccie dipenda da molte circostanze variabili circa il genere dei costituenti, le loro quantità, e le loro relazioni chimiche, dell’uno coll’altro. Un magma liquido, nel primo caso, è simile ad un vetro liquido, se noi facciamo la distinzione che il vetro è un silicato piuttosto semplice od una miscela di silicati, mentre il magma roccioso ne contiene mol-