Pagina:Guida di Pompei illustrata.djvu/84

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 80 —

seconda delle quali sta dipinto sul fregio un combattimento di Amazzoni sui carri con altri guerrieri a piedi. Al di sotto vedesi una Nereide su di un toro marino. Di faccia al cortile è il tablino, con pavimento in musaico, nel mezzo del quale era un quadretto di finissimo lavoro esprimente una rappresentazione drammatica con sette figure.

Si giunge poi in un peristilio che circondava un piccolo giardino, nel quale è la nicchia con l’ara domestica, ove si trovò un piccolo Fauno.

A sinistra è una camera da letto col dipinto di Arianna abbandonata; e l’altro di Narciso ed Amore, quasi distrutto; la terza parete offre una Venere con Amore intenti alla pesca.

Finalmenle si passa nell’exedra al lato destro del giardino ove vedesi a sinistra Venere donando alcuni Amorini ad Adone — Teseo che profitta del sonno di Arianna e l’abbandona nell’isola di Nasse, con Amore che ne piange del disprezzo — Ed una scena del mito di Diana, potendo essere il momento che la Dea rimprovera il suo amante di averla dimenticata.

* Regione VI ― Isola VI.

INSULA ARRIANA POLLIANA O CASA DI PANSA

1.) Il fabbricato di quest’abitazione forma un’isola circondata da botteghe.

Perchè vicino all’ingresso leggevasi, pansam. aed. paratvs rogat, fu denominata casa di Pansa, ma il proprietario chiamavasi Cneo Alleio Nigidio Maio, il quale vi dimorava, e ne locava tutte le botteghe.

La sua topografia è conforme alle altre, nè ora vi si ammirano dipinti importanti.