Pagina:Guido Carocci I dintorni di Firenze 01.djvu/295

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

VII.

Barriera del Ponte all’Asse



Itinerario. — Via di Rifredi - Ponte a Rifredi - Via delle Panche - S. Stefano in Pane - Le Panche - Via del Sodo - Il Sodo - Via del Palazzaccio - Quarto - Rufignano - Carmignanello — Via Vittorio Emanuele - Castello - La Petraja - Villa di Castello - La Castellina — Quinto — Colonnata - Doccia - La Collina - Gualdo - Morello - Sommaja — Sesto - Querceto - Padule - Settimello - Calenzano — Via del Ponte di Mezzo - Le Sciabbie - Caciolle.
Mezzi di comunicazione. — Ferrovia Firenze-Pistoja-Lucca o Pistoja-Bologna stazioni di Rifredi - Castello - Sesto - Calenzano). Tranvai Firenze-Sesto (burniate de’ Macelli - Rifredi - Tre Pietre Castello - Quinto - Doccia - Sesto). Diligenze: Firenze - Sesto - Calenzano
Uffici di posta e telegrafo. — Rifredi - Castello - Sesto - Calenzano.



vecchia strada che dalla chiesa suburbana di S. Jacopo in Polverosa, comunemente chiamata S. Jacopino, si collegava alla strada Pistoiese presso il Ponte a Rifredi, attraversava il torrente Mugnone sopra ad un modesto ponte di legno col piano formato di asse o tavole dalle quali gli derivò il nome di Ponte all’Asse. E questo nome rimase anche dopo l’anno 1762, quando il ponte fu ricostruito di materiali di una sola e sveltissima arcata. Alla discesa del ponte, sulla riva destra del Mugnone, è la Barriera prossima al grandioso stabilimento dei pubblici Macelli. Sorge la Barriera nella località che fin da