Pagina:I Nibelunghi, Hoepli, 1889, I.djvu/282

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Avventura Undecima

In che modo Sifrido ritornò con la sua sposa


     Ratto che si partìan gli ospiti accolti,
A’ suoi consorti così disse il figlio
Di Sigemundo: Anche dobbiamci noi
Tosto apprestar nella natal mia terra
5A far ritorno. — Caro fu cotesto
Alla sua donna come ciò da lui
Chiaro ella intese. Quando mai, dicea
Così allo sposo, quando mai dovremmo
Di qui partir? Ben io vorrei frattanto
10Questo evitar che presto di soverchio