Pagina:I Nibelunghi, Hoepli, 1889, I.djvu/400

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

I Nibelunghi 329

430Non bevvero o cibâr. Di questa guisa
Scordar del corpo non potean la cura
Sempre, e nutrirsi poi di qualche cibo
Con nuovo amor, come sovente accade.