Pagina:I Nibelunghi, Hoepli, 1889, I.djvu/410

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

I Nibelunghi 339

     Ciò che allora accadea dirvi non posso.
A Worms pianger s’udia Kriemhilde afflitta,
Ad ogni istante, e niun poteale il core
E l’alma confortar, se ciò non fea
160Prence Gislhero. Buono, e a lei fedele
Ei si serbò. Brünhilde bella in sua
Oltracotanza, stava assisa, e allora
Che Kriemhilde piangeva, erale questa
Ignota cosa. A quella anche da lei
165Più non fu data sua fidanza buona,
Ma dolor, che le andò fin dentro al core,
Donna Kriemhilde poi le cagionava.